NotizieUnder 17

Under17/Oderzo decimata superata dal Musile

Pallamano Musile – Handball Oderzo 32-18 (p.t. 17-8 )

Pallamano Musile: Billotto, Basso 4, Nonnato 5, Finotto 3, Vedernikov 9, Bozzo, Badalin, Jovanovic 3, Tonet, Midena, Piasentin 5, Danea 3.
Coach: Orsini

Handball Oderzo: Raduta, Garbuzaru, Alberti, Davidetti 1, Florean 3, Lunardelli 6, Ologu 1, Parro 3, Sirbu, Skerlic 2, Ragni 2.
Coach Bufardeci

L’Handball Oderzo affronta l’ultima in classifica nello scontro che determinerà il piazzamento degli ultimi due posti.
Primi cinque minuti di studio con molti tiri sbagliati.
Poi la partita si sblocca e le due squadre incominciano ad ingranare.
Il Musile marca a uomo Ologu per impedire alla squadra di ragionare.
La tecnica funziona e Oderzo va in difficoltà.
Al 10′ minuto il risultato è 6-5.
Oderzo non inquadra la porta e in attacco palesa enormi difficoltà.
Al 15′ il Musile è in vantaggio di tre goal 9-6.
Le difficoltà continuano e la marcatura asfissiante su Ologu deconcentra il ragazzo che sbaglia anche un rigore.
Al 22′ il Musile è in vantaggio 12-7.
Ennesimo rigore sbagliato con doppia parata del portiere del Musile.
Infortunio di Ologu che esce dal campo e viene trasportato in ospedale in ambulanza per accertamenti.
L’uscita di Ologu destabilizza, se possibile, ancora di più i ragazzi che accusano il colpo psicologico.
Fine primo tempo 17-8

Secondo tempo che inizia sulla falsa riga del primo.
I ragazzi, ormai decimati, tentano di recuperare lo svantaggio, ma le difficoltà in attacco perdurano.
Il tifo di casa trascina i giocatori del Musile che aumentano il vantaggio.
Al 45′ minuto il risultato è di 24-14.
Due rigori sbagliati da Oderzo fanno capire chiaramente le difficoltà dei ragazzi.
La partita si trascina verso la fine tra mille difficoltà ed errori.
A cinque minuti dalla fine il Musile è in vantaggio 28-17.
Risultato finale 32-18
Parlare di assenze sembrerebbe riduttivo e banale, ma sicuramente pesano. Durante l’incontro si è pure aggiunto anche l’infortunio di Ologu che ha ulteriormente fiaccato la fiducia dei ragazzi.
Partita strana con ben quattro rigori sbagliati da Oderzo e il portiere del Musile tra i migliori in campo.
Pagina da girare immediatamente: in calendario rimane il recupero con il Belluno, martedì e poi Campoformido.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button