NotizieUnder 15

U15-Bianca/esordio vincente con il Campoformido

Ottima la prima uscita per i giovani guidati da coach Dal Molin, formazione che impareremo a conoscere come Handball Oderzo Bianca da non confondersi con l’altra under 15 (Rossa) guidata da Nicoleta Rosca.

Finalmente sono ritornati a misurarsi sul parquet gli under 15, nati nel 2008, e l’hanno fatto con una trasferta in terra friulana per misurarsi con il Jolly Campoformido.
Tutti con la voglia di mettersi in mostra dopo tre mesi di intensi allenamenti e tutti con la voglia di ben figurare.

Gli atleti opitergini sbloccano presto l’incontro, andando a rete dopo 20 secondi e riescono a scattare i padroni di casa, nelle prime battute, conducendo sul 4-0 quando il coach del Jolly chiede il primo time-out.
In campo spicca la maggiore esilità dei ragazzi del Jolly ma nonostante il fisico più minuto, riescono a mettere in difficoltà la difesa trevigiana.
La differenza di stazza spesso mette in risalto una certa irruenza e l’arbitro equilibra l’incontro fioccando spesso i 2 minuti di sospensione ed anche un’espulsione per proteste.
Il primo tempo termina 11 a 8 per la squadra ospite.
Al rientro dagli spogliatoi gli opitergini affondano i colpi segnando un parziale di + 4; Coach Dal Molin fa rifiatare alcuni giocatori facendo girare i ragazzi in panchina.
Al 38’ reazione del Jolly che infila 4 goal in 3 min. compreso un rigore. Il pubblico spinge la reazione dei loro ragazzi, che si portano a meno 2; Oderzo trova la spinta finale, fa girare palla e manda in rete le loro ali, volando sul 20 a 17.
Bravo il Jolly che è riuscito a recuperare il divario nel finale del match, i ragazzi dell’Oderzo invece dovranno saper mantenre la concentrazione sino alla fine degli incontri.


Handball Oderzo: Faccin (1), Honcharov (p), Fregonese (1), Dalla Nora (3), Caseriu (2), Pintilie (8), Sahiti (4), Celotto, Mosteghanemi (1), Foltran, Trentin (p), Miliozzi, coach Dal Molin

Jolly Campoformido: Bulfone (2), Esposito (2), Faè (8), Gorazzini (2), Leita, Licciardello, Micottis (3), Mossenta, Munini, Plozzer, Rizzi, Tosolini, coach Stanisic Bozidar

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button